Call Us +39 055 848004
Loc. Casenuove Taiuti 45, 50038
Scarperia e S. Piero - Firenze

La terracotta inizialmente si presenta come materia argillosa morbida e malleabile di colore grigio che consente al vasaio di poterla lavorare facilmente.

L'argilla posta manualmente con tecniche particolari all'interno degli stampi di gesso (che rappresentano i negativi del prodotto finito) assume la forma desiderata.

Il procedimento è molto complesso in quanto essa dovrà rimanere all'interno della forma il tempo necessario per asciugarsi parzialmente, in questo modo l'oggetto desiderato sarà abbastanza resistente da non rompersi e il vasaio potrà effettuare le rifiniture necessarie per esaltarne la sua bellezza.

Successivamente prima di andare in cottura l'oggetto in questione dovrà asciugarsi totalmente per evitare spiacevoli rotture, in quanto inizialmente viene data una temperatura (la temperatura viene fatta salire fino a 150°), poi successivamente quest'ultima viene fatta salire gradualmente fino ad 1000°, temperatura in cui avviene la vera e propria cottura.

E' necessario spiegare che questo procedimento necessita di un tempo di 3 giorni (1 per far salire la temperatura a 1000 gradi e 2 giorni per farla scendere e finalmente estrarre il pezzo finito dal forno).

Una volta finito il pezzo si presenterà solido e di colore rosso.

La nostra produzione di terrecotte grezze da esterno viene effettuata interamente con argilla resistente al gelo che prende il nome di galestro, essa presenta al suo interno un grande quantitativo di calcio, ferro e rame e una granulometria grossa che rende la nostra terracotta resistente fino a 25° sotto lo zero.